Prima la Comunità -

Proficuo incontro con gli assistenti sociali

Lo scorso 2 dicembre abbiamo incontrato il CNOAS, il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali. Tra i presenti anche il loro presidente, Gianmario Gazzi. È stato un confronto positivo e proficuo, dal quale sono emersi diversi punti in comune. In particolare, CNOAS ha insistito sul concetto che la salute non è solo un problema sanitario, richiamando la Missione 6 del PNRR dove si dice che nelle Case della comunità potrebbe esserci “anche” il sociale. Per loro, invece, l’assistente sociale è una figura cardine, come tutte le altre professioni. Un punto pienamente condiviso e sostenuto anche da Prima la comunità.

Dall’incontro è altresì scaturita la volontà di intraprendere attività comuni, soprattutto in funzione di una traduzione operativa, nei contesti regionali e locali, delle idee che riguardano la salute di comunità. Inoltre, il CNOAS si è impegnato a fornire dei nominativi del loro Consiglio nazionale che diventino i referenti di Prima la comunità per definire un protocollo di lavoro comune  al fine di sviluppare quel lavoro condiviso sulle tematiche che ci accomunano, che è stato individuato come obiettivo da perseguire. 

Importante sarà costruire insieme relazioni proficue con le diverse realtà degli Ordini regionali per poter incidere sulle scelte istituzionali, insieme all’Ordine degli infermieri (FNOPI) con cui già il CNOAS ha stipulato un protocollo di intenti sugli stessi temi e con il quale anche Prima la comunità ha avviato rapporti come già abbiamo riferito nelle precedenti newsletter. Pertanto, l’invito che si fa a tutti gli associati, è di prendere contatti con gli Ordini regionali degli assistenti sociali.